Carlsen-Caruana, sfida mondiale a Londra

(GM Sergio Mariotti)
Buongiorno a tutti! Fra pochi giorni inizierà l’attesissima sfida mondiale di Londra. Io seguirò personalmente il match mondiale per il blog “UnoScacchista” e mi prenderò l’incarico di fare dei brevi commenti sulle partite, commenti che verranno pubblicati al mattino successivo alla partita stessa.

L’italo-americano Fabiano Caruana, che ha vinto il torneo dei Candidati, è ora finalmente in lotta per il titolo più prestigioso.

Organizzazione del match

Il match Carlsen-Caruana si disputerà dall’8 al 28 novembre in Inghilterra, nella capitale, nel prestigioso Collegio di Saint Martins sito in Holborn, Londra, ed  esattamente nel teatro dell’edificio, che ha la capacità di 400 spettatori.

Il mondiale avrà il seguente svolgimento:

Giovedì 8 Novembre Conferenza stampa e Cerimonia di apertura
Venerdì 9 Novembre Partita n. 1
Sabato 10 Novembre Partita n. 2
Domenica 11 Novembre Giorno libero-
Lunedì 12 Novembre Partita n. 3
Martedì 13 Novembre Partita n. 4
Mercoledì 14 Novembre Giorno libero
Giovedì 15 Novembre Partita n. 5
Venerdì 16 Novembre Partita n. 6
Sabato 17 Novembre Giorno libero
Domenica 18 Novembre Partita n. 7
Lunedì 19 Novembre Partita n. 8
Martedì 20 Novembre Giorno libero
Mercoledì 21 Novembre Partita n. 9
Giovedì 22 Novembre Partita n. 10
Venerdì 23 Novembre Giorno libero
Sabato 24 Novembre Partita n. 11
Domenica 25 Novembre Giorno libero
Lunedì 26 Novembre Partita n. 12
Martedì 27 Novembre Giorno libero
Mercoledì 28 Novembre Tiebreak e Cerimonia di chiusura

 

Come si può notare, ci sarà un giorno di riposo ogni due partite, tranne dopo la dodicesima partita che avrà immediatamente un altro giorno di riposo prima del tiebreak, se tiebreak ci sarà.

La borsa per il match sarà come minimo di un milione di euro, come richiesto dalla FIDE, e sarà distribuita con il 60% al vincitore e il 40% allo sconfitto se il match si deciderà nelle 12 partite regolari; se invece il match si deciderà al tiebreak allora il  vincitore avrà il 55% della borsa e lo sconfitto il 45%, e in ogni caso il tutto sarà senza tasse!!

I giocatori

Magnus Carlsen (Norvegia) è l’attuale campione del mondo. Nato a Tønsberg il 30 Novembre 1990, ha attualmente 27 anni, ed ha conquistato il titolo di G.M. a 13 anni. Nel 2013 ha sconfitto l’allora campione Viswanathan Anand conquistando il titolo mondiale.

Fabiano Caruana (USA) è lo sfidante. Nato a Miami il 30 luglio 1992 da padre italo-americano e madre italiana, ha 25 anni ed è diventato G.M. a 14 anni. Nell’ottobre del 2005 passò dalla Federazione statunitense a quella italiana. Dal 2008 al 2015 è stato “prima scacchiera” della nazionale italiana ed ha poi raggiunto il proprio record  personale nelle classifiche FIDE con il punteggio Elo di 2844 punti, il terzo più alto di tutti i tempi. Il 26 giugno 2015 è tornato ufficialmente alla Federazione statunitense. Da notare che, dopo Bobby Fischer, è dal 1972 che un americano non si qualificava per una sfida valida per il titolo mondiale.

Valutazione sui giocatori

Carlsen è stato allievo di Kasparov ed è probabilmente uno dei più grandi talenti scacchistici della storia, un giocatore molto solido, profondo conoscitore della teoria  delle aperture, molto abile nei finali; nel primo periodo della sua carriera era anche un giocatore abbastanza combinativo, poi è diventato più posizionale ed attualmente  gioca sempre attivo ma soprattutto attende e sfrutta il minimo errore dei suoi avversari, e non disdegna di entrare anche in finali appena superiori che sa giocare con estrema sicurezza, il che fa di lui un avversario implacabile. Fino al 2015 Caruana  gli ha sempre dato del filo da torcere, poi dal 2015 si sono avute negli scontri diretti solamente patte o vittorie per il norvegese, con il nostro Fabiano che evidentemente adesso trova qualche difficoltà a combattere il gioco super-solido di Magnus, il quale è considerato naturalmente il favorito anche in questo prestigioso match.

Caruana è invece un giocatore che si è costruito nel tempo con l’aiuto di vari  importanti Grandi Maestri. Si trasferì in Europa dagli USA proprio per incrementare il suo gioco, ed è stato molto costante nei suoi miglioramenti. Io l’ho seguito da Commissario Tecnico quando giocava per la FSI, e devo dire che all’inizio il mio giudizio su di lui non era proprio lusinghiero, avendolo visto perdere nel CIS dei finali semplici e completamente pari; però devo dire che nel tempo ho dovuto rivedere il mio giudizio perché questo ragazzo ha saputo mostrare una grande voglia di migliorare ed è stato molto deciso nello studio delle aperture e soprattutto nello  studio sulla condotta dei finali. Caruana è così diventato un avversario molto pericoloso per tutti, facendo vedere un gioco brillante e soprattutto giocando con una grinta e una decisione che pochi G.M. possiedono. Negli ultimi anni si è trovato in serie difficoltà contro Carlsen, è vero, ma penso che sia attualmente l’unico giocatore al mondo in grado di poterlo contrastare per il titolo, e io personalmente gli faccio i  miei più sinceri auguri di poter trionfare e vedere avverato il suo sogno.


Auguro poi a tutti i nostri lettori di poter gustare una finale mondiale interessante e combattuta, e porgo i miei saluti a tutti quanti.

Il vostro Sergio Mariotti

6 thoughts on “Carlsen-Caruana, sfida mondiale a Londra

Add yours

  1. Ho cominciato a giocare a scacchi più seriamente nel 96 grazie al manuale di Mariotti… P.S. c’è un errore nel calendario, i primi due giorni sono giovedì e venerdì

  2. Nel programma del match da correggere le due giornate iniziali, 8-9/11, che non cadono il lunedì e martedì, bensì giovedì e venerdì.
    Chiedo poi un’informazione: i giorni di riposo sono ogni due partite, ma a fine match (se ci arrivano…) sul programma è segnato un giorno di riposo sia dopo la decima che dopo l’undicesima, oltre che dopo la dodicesima (nel caso in cui si arrivasse agli spareggi). È corretto?

    1. Buongiorno Piercarlo. Sì, è giusto. Il “format” del mondiale su 12 partite prevede un giorno aggiuntivo di riposo tra l’11a e la 12a partita (fu lo stesso per il mondiale di New York del 2016).

  3. Tarjei J. Svensen stila una classifica Elo relativa al solo anno in corso. In essa Carlsen è secondo (+18 =44 -2, performance 2837) e Caruana terzo (+25 =42 -8, performance 2824). Al primo posto c’è uno straordinario Ding Liren (+16 =33 -0, performance 2847).
    Il match, se i valori attuali dei due contendenti sono questi, si presenta molto equilibrato e forse il suo esito sarà legato a sottili fattori psicologici più che tecnici.

    1. Va anche notato che se si elimina il cattivo risultato al Tata Steel di Gennaio, Caruana ha giocato dai Torneo dei Candidati in poi con una prestazione Elo di 2859 [+24 =34 -4] (fonte lo stesso Tarjei J. Svensen)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: