I 10 giocatori più forti di tutti i tempi?

(Riccardo M.)
Credo sia impossibile rispondere a questa domanda. Chi se la sente di stilare una classifica, deve essere consapevole di stare un po’ a giocare e …. a rischiare.
Impossibile non per tutti, però.

[Nell’immagine di apertura, Paul Morphy]

Infatti non lo fu per il campione americano e mondiale Robert Fischer, il quale, intervistato nel 1964, ovvero parecchi anni prima che diventasse campione del mondo, non esitò a stilare la sua personale classifica. Questa: 1.Morphy, “Mai visto uno preciso come lui, anche oggi batterebbe tutti!”. 2.Staunton, 3.Steinitz, 4.Tarrasch, 5.Chigorin, 6.Alekhine, 7.Capablanca, 8.Spassky, 9.Tal, 10.Reshevsky.

In effetti un Reshevsky (?) nella top ten è parso a molti assai azzardato, e probabilmente eccessiva fu considerata anche la seconda e quarta piazza che Bobby ritenne di attribuire a Staunton e a Tarrasch. Ma (lo si sa) l’originalità e il sorprendere gli interlocutori piacevano a Fischer.

Parecchi anni dopo, ad agosto 1986, il GM Jakob Estrin chiese a Botvinnik, il quale aveva appena compiuto i 75 anni di età e che era stato campione del mondo praticamente per 16 anni di fila fra il 1948 e il 1963 (salvo due brevi parentesi), cosa avesse pensato di quella classifica stilata da Fischer e soprattutto del fatto che Fischer non vi avesse incluso né Lasker né Botvinnik stesso. L’ingegner Botvinnik, molto freddamente e sottilmente, rispose:

“Evidentemente Fischer volle considerarmi dello stesso livello di Lasker, e questo è stato un grande onore per me”. Però!

Sollecitato dall’ex campione del mondo per corrispondenza su chi invece fossero secondo lui i migliori dieci di sempre, Botvinnik volle continuare così: “Sarebbe facile dire che i migliori siano stati coloro che hanno detenuto il titolo di campione del mondo. Ma non è così semplice, ed io non vorrei essere così “leggero” come fu Fischer. Preferisco fare allora una lista più ristretta, di quattro soli giocatori. E darei ragione a Fischer, non comprendendovi infatti né me stesso né Lasker. I quattro più grandi giocatori di sempre, quelli ai quali si sono ispirati tutti gli altri giocatori della loro epoca, sono stati per me: Gioacchino Greco, Philidor, Morphy e Steinitz”.

Insomma, solo su due nomi s’incontrarono le preferenze di Fischer e Botvinnik, e i due nomi erano Morphy (nella immagine sotto il titolo) e Steinitz. E la citazione di Gioacchino Greco fatta da Botvinnik è il massimo onore per l’Italia. Ma è anche una tristezza constatare come il nome di Greco sia stato e sia più famoso a Mosca che a Roma, dove a conoscerlo saremo i soliti quattro gatti … sempre di meno.

manuale_greco_versione_inglese

Da quelle parole di Botvinnik sono passati più di trent’anni, e vari altri campioni del mondo si sono succeduti. Chi tra loro potrebbe aspirare ad entrare nella “top ten” di sempre? Kasparov e Karpov? O forse Anand e Carlsen?

Al nostro Sergio Mariotti chiedemmo nel 2017 di farci i nomi dei più forti di ogni tempo e lui scelse quelli di Capablanca, Alekhine, Lasker, Botvinnik e Tal. Oggi aggiunge: “ma anche Fischer“.

Ci ha anche provato il sito “Chessmetrics.com” a dare una risposta cercando formule per calcolare l’Elo, e ne sono uscite diverse tipologie di classifiche. E un po’ in tutte, guarda caso, troviamo nei primi 6 o 7 posti proprio Lasker e Botvinnik, i “grandi esclusi” da Fischer,  mentre i picchi più alti paiono essere stati raggiunti da Fischer stesso e da Kasparov. Potete divertirvi a leggerle.

Oppure è diventato sempre meno possibile far confronti fra campioni di epoche tanto diverse? Non è facile rispondere, credo che Botvinnik avesse ragione.

One thought on “I 10 giocatori più forti di tutti i tempi?

Add yours

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: