Uno Scacchista

Annotazioni, Spigolature, Punti di vista e altro da un appassionato di cose scacchistiche

L’Angolo del Finale/19

3 min read

(del GM Sergio Mariotti)
Nella teoria scacchistica sono note anche altre regole simili fondate su motivi geometrici. Oggi vediamo un finale giocato sulla eterna lotta tra alfiere e cavallo e che ci dimostra un dettaglio che spero vi tornerà utille nelle vostre partite.

AdF/SM-75

Belavenets – Ilyin-Zhenevsky
Tbilisi, 1937

Muove il bianco.

E’ utile fissare in mente questo dettaglio: l’alfiere ha tagliato fuori il cavallo nel momento in cui li separavano due case. E’ una posizione tipica della lotta tra alfiere e cavallo.


AdF/SM-76

Svaçina – D. Miller
Vienna, 1931

Muove il bianco, il quale, sulle ali della gloria, ha giocato…


AdF/SM-77

Alexander Hildebrand, 1947
Shakhmaty v SSSR
Il Bianco muove e vince

Muove il Bianco, che per vincere deve manovrare con arguzia le Torri.


AdF/SM-78

Viacheslav Ragozin, 1937
64
Il Bianco muove e vince

Muove il bianco, che per vincere deve salvare il Cavallo o catturare l’alfiere dell’avversario.


Un caro saluto a tutti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: