Scacco matto all’assassino (4)

(Fabio Lotti)

Excursus sul rapporto giallo-scacchi nella letteratura poliziesca

Partiamo da una citazione di Da molto lontano di Roberto Costantini, Marsilio 2018. Anno 1990. Siamo nella villa del cavalier Petruzzi. Accanto alla sedia un tavolino basso con sopra un fascio di quotidiani, una radiolina, un taccuino, una matita, una bottiglia di acqua minerale e un bicchiere, e un libro di scacchi “Fischer-Spassky, 1972, la sfida del secolo.” Citazione che ci riporta ad un momento esaltante della storia scacchistica mondiale.
Mi ricordo che facevo un tifo sfegatato per Fischer…

Scacco matto all’assassino (3)

(Fabio Lotti)

Excursus sul rapporto giallo-scacchi nella letteratura poliziesca

Talvolta gli assassini si firmano proprio con i pezzi degli scacchi. “Alfiere” è lo pseudonimo usato da uno di questi per una serie di delitti in L’enigma dell’Alfiere di S.S. Van Dine. Il campione di tiro con l’arco J.C. Robin viene assassinato con una freccia nel campo di tiro situato nella villa del fisico Bertrdand Dillard. Il famoso Philo Vance (ricordo una bella interpretazione di Giorgio Albertazzi alla TV negli anni che furono) è chiamato a risolvere il mistero. Si tratta della prima vittima di una serie di omicidi sulla scena dei quali viene trovato un Alfiere nero.
Vediamolo più a fondo

Scacco matto all’assassino (1)

(Fabio Lotti)

Excursus sul rapporto giallo-scacchi nella letteratura poliziesca.

Il giallo. La passione per il giallo l’ho avuta sin da piccolo quando, frugando per caso in una cantina di un mio cugino, mi sono ritrovato fra le mani una avventura di Perry Mason pubblicata dalla Mondadori sulla cui copertina campeggiava il volto del noto attore Raymond Burr (molti lo ricorderanno come uno dei protagonisti de “La finestra sul cortile” di Hitchcock) che è stato uno degli interpreti principali, se non l’unico, di questo popolare avvocato.

[“Chess Board”, foto scattata a Wimereux (France) nel 2000 da Michael Kenna]
Un nuovo appuntamento per i lettori di UnoScacchista

Powered by WordPress.com.

Up ↑