Gli Scacchi didattici

(Daniel Perone)
Senz’altro non sono poche le persone che pensano agli scacchi soltanto come un gioco. Un intrattenimento di spirito ludico e di cervellotico ragionamento. Di certo, questo pensiero si riferisce solo ai movimenti dei pezzi sulla scacchiera senza approfondire e senza comprendere il suo vero potenziale. Nonostante ciò, grazie alla sua natura, è un valido strumento didattico legato a vari aspetti della conoscenza e diventa un elemento sociale di grande importanza.

[Instituto Agrotécnico Bragado – Gli scacchi vanno a scuola (Immagine di repertorio)]

La capacità didattica del millenario gioco non finisce qui…

[R] Un vecchio vocabolario del 1941

R I S T A M P A

(Roberto C.)
Chi ricorda più il vocabolario della lingua italiana, quel volume singolo di grande formato per l’uso scolastico ? Chi lo ricorda ancora, alzi subito la mano !
Ebbene, in casa mia è ancora presente anche se nessuno lo usa più da tempo e non ricordiamo a chi fosse appartenuto, forse a un vecchio zio o un altro parente.

Purtroppo…

Scacco matto all’assassino (1)

(Fabio Lotti)

Excursus sul rapporto giallo-scacchi nella letteratura poliziesca.

Il giallo. La passione per il giallo l’ho avuta sin da piccolo quando, frugando per caso in una cantina di un mio cugino, mi sono ritrovato fra le mani una avventura di Perry Mason pubblicata dalla Mondadori sulla cui copertina campeggiava il volto del noto attore Raymond Burr (molti lo ricorderanno come uno dei protagonisti de “La finestra sul cortile” di Hitchcock) che è stato uno degli interpreti principali, se non l’unico, di questo popolare avvocato.

[“Chess Board”, foto scattata a Wimereux (France) nel 2000 da Michael Kenna]
Un nuovo appuntamento per i lettori di UnoScacchista

1868: IL PUTTINO

(Roberto C.)
Tempo fa scrissi qualcosa della prima rivista scacchistica italiana, LA RIVISTA DEGLI SCACCHI che, pubblicata a Roma nel 1859 per iniziativa di Serafino Dubois ed Augusto Ferrante, visse un solo anno con l’uscita di 24 fascicoli quindicinali. Dopo la sua chiusura si dovettero attendere altri nove anni quando lo stesso Ferrante nel 1868, ricoprendo l’incarico di Direttore, fondò a Firenze ‘IL PUTTINO’.
Il nome della rivista si riferiva a Leonardo da Cutro detto ‘Il Puttino’

Il “Trattato generale di scacchi” di Roberto Grau

(Riccardo M.)
Noi di UnoScacchista amiamo le librerie, i libri e in particolare i libri di scacchi. Partiamo dalle librerie, e da una notizia spiacevole. A Roma il 7 di ottobre è crollato, a causa di infiltrazioni di acqua piovana, il controsoffitto della storica “Libreria Gremese”, l’ultima storica libreria del vecchio centro della città. Per fortuna era domenica, almeno non si sono registrati danni alle persone.
Libri e librerie, patrimonio della nostra cultura

Fischer-Spassky 1972 – UnoScacchista a RaiRadio1

Sabato prossimo, 10 Novembre, alle 23:35 va in onda su RaiRadio1 una puntata del programma “Il Pescatore di Perle” con oggetto la sfida Fischer-Spassky del 1972.
Ancora?”, direte voi. Be’, il fatto è che il curatore del programma, Carlo Albertazzi, offre agli ascoltatori “storie, personaggi, fatti poco conosciuti o sepolti dal tempo” come tesori riscoperti per la loro valenza culturale e sociale. Ed è innegabile che il “Match del secolo” (scorso) sia stato un evento che ha segnato una stagione della nostra storia, travalicando i confini degli scacchi giocati.

11.11.2018 – Aggiornato con il podcast della trasmissione
Un ricordo di quel 1972 con Massimo Teodori, Bruno Pizzul e Uberto

Noia mortale

(Fabio Lotti)

Potrebbe accadere?…

La partita stava andando, come al solito, per le lunghe. Così come il match per il titolo mondiale che sembrava infinito. Patte su patte senza un briciolo di suspense. I due giocatori cercavano invano di sorprendersi a vicenda, ma le contromosse risultavano sempre efficaci. Non c’era nemmeno più gusto a tirar fuori qualcosa di nuovo che immancabilmente veniva bloccato.
Anzi, ad essere sinceri…

Powered by WordPress.com.

Up ↑