Uno Scacchista

Annotazioni, Spigolature, Punti di vista e altro da un appassionato di cose scacchistiche

Cultura

14 min read

Il nostro Giangiuseppe Pili ci porta oggi nel mondo dei grandi campioni, dei grandi programmi scacchistici e di AlphaZero, un (s)oggetto ancora tutto da scoprire. Il post è in inglese, ma siamo sicuri che GoogleTranslate vi potrà aiutare a leggere un articolo sul prodotto “cugino” di DeepMind. [Nella foto, Carlsen scherza e festeggia la vittoria a Zagabria come se avesse vinto la Coppa del Mondo FIFA, vista la vaga somiglianze del trofeo del GCT con il trofeo FIDE]

Today, our Giangiuseppe Pili brings us in the land of great champions, strong chess programs and the still “unknown ojbect” AlphaZero. Enjoy! (at least as much as Carlsen celebrating his victory in Zagreb while holding the trophy that very much resembles the FIFA World Cup one)

4 min read

(UnoScacchista) [RISTAMPA]
Siamo abituati a sentir parlare del parallelo tra scacchi e musica. Portiamo spesso ad esempio le grandi abilità pianistiche di Mark Evgenovič Tajmanov o la abilità nel canto del baritono Vasilij Vasil’evič Smyslov. Ma nella foto di apertura abbiamo un incontro assolutamente inatteso: il Rubinstein musicista che incrocia sulle 64 caselle il Rubinstein scacchista.