La carta è finita

(Riccardo M.)
Soltanto la carta? No, era finito il latte, e il sale, e l’olio e …

Un lettore ci ha scritto dicendosi meravigliato che a volte pubblichiamo qualche breve articolo che apparentemente “non ci azzecca molto” con gli scacchi. Si riferiva, ad esempio, a quello del 25 aprile scorso, quando in appena due righe abbiamo pensato di ricordare l’anniversario della “Liberazione” e la fine dell’incubo della seconda guerra mondiale.
Purtroppo le guerre, …

Sebastiano Izzo e “gli avventurieri”

(Riccardo M.)
Fra i nomi dell’associazionismo italiano che più hanno contribuito alla promozione degli scacchi nell’ultimo quarto del ventesimo secolo c’è senz’altro quello di Sebastiano Izzo. Appassionato di ogni tipo di gioco da tavolo, conosceva varie lingue. E’ stato giornalista e scrittore. Fondò, e ne fu segretario, l’ARCI Scacchi e poi l’ARCI Dama-Scacchi. “ARCI Dama-Scacchi” era anche il mensile dell’associazione, che lui diresse dal 1976 al 1979, quando si trasformò in “Contromossa”.

Io conobbi Izzo agli inizi degli anni Ottanta…

La beffa di Köpenick

(Riccardo M.)
Per caso conservate nella vostra libreria il numero di novembre 1931 della gloriosa rivista “L’Italia Scacchistica”?
Se sì, potete godervi anche lì, su quei tipici caratteri di stampa e quelle pagine probabilmente ingiallite dal tempo, questa curiosa e antica storia, che si ebbe nella Germania di inizio Novecento, a Koepenick (però sulla I.S. era trascritto erroneamente Koepernick, con la “r”), che è un sobborgo di Berlino alla confluenza dei fiumi Dahme e Sprea.

[Foto segnaletiche di Wilhelm Voigt, Berlino 1906]

Noi ve la riproponiamo così come l’abbiamo letta

[R] Abram Yakovlevich Model

R I S T A M P A

(Riccardo M.)
Spostiamo indietro le lancette di circa 90 anni. Il campionato sovietico del 1927, svoltosi in ottobre a Mosca con 16 partecipanti, venne considerato come lo scontro fra due generazioni. Da un lato c’erano i Duz-Chotimirsky, i Bogatirchuk, i Rabinovich e i Romanovsky, dall’altro una schiera di giovani tra i quali Botvinnik, Grigoriev e Rauzer. Vinsero alla pari Bogatirchuk e Romanovsky, ma i giovani non delusero, giungendo immediatamente alle spalle dei primi due.

(nella foto, Abram Yakovlevich Model)

Model fu terzo a pari merito…

La “Festa degli scacchi” è a Milano

(Riccardo M.)
Domenica 6 maggio 2018 sarà Festa degli Scacchi a Milano!
I nostri sempre più numerosi e affezionati lettori sanno ormai che l’attenzione del Blog UnoScacchista è dal primo giorno dedicata per metà agli aspetti agonistici e sportivi degli scacchi, per l’altra metà ai tanti ed eterogenei risvolti che il gioco ha presentato nella storia, nell’arte, nella cultura e nella società in genere. In ogni parte del mondo.
E’ con ammirazione che…

Luca Moroni sempre più “in”

(Riccardo M.)
E’ cosa inconsueta vedere i maggiori quotidiani italiani occuparsi di cose scacchistiche e di giocatori di scacchi. Dev’esserci davvero un importante torneo per smuovere le redazioni! Le interviste ai campioni di scacchi sono però probabilmente ancor più rare rispetto alle interviste a un mediano o ad un allenatore di una nostra squadra di calcio di serie B.

Negli ultimi tempi …

Powered by WordPress.com.

Up ↑