Sarana non perdona

(Uberto D.)
Stavo per cominciare a scrivere il post su Sarana che ha vinto la Higher League russa, quando Topatsius mi ha orgogliosamente fatto notare un suo scritto, che oggi si può definire profetico, di più di un anno fa e misteriosamente rimasto nel cassetto. Ve lo propongo, aggiungendo in coda la mia appendice di cronaca.
(Topatsius)
Nel 2014, quando il giovane allievo (allora appena 2295 Elo) Alexey Sarana ottenne 5,5 su 9 al Memorial Bronstejn di Minsk, il suo allenatore, il GM Vladimir Belov, capì di avere tra le mani un potenziale fuoriclasse.

(a sinistra nella foto, Alexey Sarana al Dvorkovich Memorial, contro il GM Maxim Lugovskoy)

Negli ultimi tre anni Alexey…

Quel matto di Topatsius

(Topatsius)
”UnoScacchista” e Riccardo mi hanno chiesto di mostrare un tracollo mio personale e non soltanto e sempre quelli degli altri. Ma che ci posso fare se io non ho mai commesso in vita mia sviste da due punti interrogativi? E se le ho commesse, le ho dimenticate tutte. E se qualcuna non l’ho dimenticata, e che lo dico a voi? Quindi replico all’amico “UnoScacchista” e a Riccardo: “provate prima a pubblicarmi una mia bella miniatura e poi vedremo se ricordo qualcosa”.

Una combinazione di Topatsius

Black to move and win

(Topatsius)
Non vi diciamo nulla, neppure chi sono i protagonisti di questa partita, né vi chiediamo nulla. Domani Riccardo vi svelerà il nome dei protagonisti e il bel seguito che qui si è inventato il conduttore dei pezzi neri. E anche qualcosa d’altro su tale conduttore ….

Chissà quante volte

Anand e Karpov a Gerusalemme

(Topatsius)
In questo mese di Maggio, si contrappongono le commemorazioni del 70° anniversario della nascita dello Stato di Israele e della Nakba, l’esodo dei palestinesi da quelle terre che erano loro prima della risoluzione dell’ONU del 15 Maggio 1948. Non è mia intenzione entrare in questa lunga diatriba storica e sociale che è ancora viva in quella terra senza pace, ma voglio solo raccontare di una iniziativa scacchistica che si è svolta a Gerusalemme Lunedì 30 Aprile.

Due ex-campioni del mondo davanti alla Porta di Giaffa

Powered by WordPress.com.

Up ↑