Uno Scacchista

Annotazioni, Spigolature, Punti di vista e altro da un appassionato di cose scacchistiche

L’Angolo del Finale/23

3 min read

(del GM Sergio Mariotti)
Questa volta ho deciso di pubblicare alcuni finali abbastanza semplici, che però non sono molto conosciuti e causano seri problemi di soluzione a chi poi in torneo si ritrova a risolverli sulla scacchiera, magari a corto di tempo. Purtroppo la legge dei finali è implacabile e non è come nel centro partita dove con una mossa geniale si può vincere la competizione: nei finali si deve conoscere la loro tecnica esatta per giocarli al meglio, come dimostreranno quelli che oggi vi presento.

AdF/SM-91

Julius Gunst
Suomen Shakki, 1925
Il Bianco muove e vince

Muove il bianco: non ci sono pedoni e quindi, come tutti sanno, la posizione con Torre ed alfiere contro Torre dovrebbe essere pari, ma qui c’è una situazione particolare, la torre del nero è su casa non attiva, perché se fosse ad esempio in h4 o h2 o su altre case attive allora si che sarebbe pari, ed il bianco sfrutta proprio questa prerogativa per vincere con…


I finali di pedoni ingannano molto spesso con la loro apparenza.

AdF/SM-92

Nikolai Grigoriev
Isvestia, 1925
Il Bianco muove e …

Il bianco ha un solo pedone libero, il nero ne ha tre liberi, chi vince?

Il Nero deve allora giocare 3… d6+ oppure 3… c6 e la tecnica per la vittoria del Bianco è la stessa: il suo Re entra nell’ottava traversa via Rc6-Rd7-Re8-Rf8 oppure via Rd6-Rxd7-Re8-Rf8 e poi, avendo impedito la casa g7 al re nero, spinge in h7 e promuove con scacco controllando anche la casa a1 in caso di eventuale promozione del pedone nero sulla colonna “a”.


AdF/SM-93

Ladislav Prokeš
Národní Stred, 1944
Il Bianco muove e vince

In certe posizioni è meglio avere un pedone in meno, se sacrificandolo si apre una linea fondamentale per un espediente tattico.


AdF/SM-94

Abdelaziz Onkoud
Diagrammes, 2004
Il Bianco muove e vince

In questa posizione i pedoni del Nero sono molto minacciosi e… veloci! Il Bianco deve giocare una sequenza precisa ma anche molto logica per vincere.

Una manovra da ricordare!


Un caro saluto a tutti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: