Calciatori/scacchisti e scacchisti/calciatori

(UnoScacchista)
Se in moltissimi giocano a calcio e in molti giocano a scacchi, sembra logico pensare che ci siano molte persone che giochino ad entrambi. Ma se guardiamo al numero di sportivi affermati, ecco che le probabilità di trovare forti giocatori di entrambe le discipline sono molto basse. Merita quindi un breve post il paio di notizie lette di recente sugli incroci tra calciatori e scacchi.

+++ 8/10/18, 9:45 AGGIORNAMENTO +++
Da Agdestein a Carlsen, passando per Dybala

Capablanca in musica !?

(UnoScacchista)
Si dice sempre che bisogna trovare nuove idee per promuovere gli scacchi, in particolare verso le nuove generazioni. Cosa di meglio della musica pop? Ci sono stati tentativi di alto livello, come nel 1986 il musical Chess (ancora in scena di recente a Londra) ma nessuno aveva provato a scrivere una canzone citando Capablanca, Stockfish, controgiochi e Donne in h6: ci ha pensato l’artista di origine cilena Juga, con la sua “Oh Capablanca” pubblicata qualche giorno fa.
Se state pensando che sia tutto uno scherzo, ascoltate la canzone.

Lo “sguardo”

(Uberto D.)
L’anno scorso al JW3 center di Londra, dove si stavano svolgendo le “Mind Sports Olympiads“, mentre passavo da una sala all’altra osservando tornei di Triolet e di Agricola, ho visto la bellissima foto di apertura di questo post. Non so chi l’ha scattata e quando, ma è splendida: lo “sguardo” del bambino che sfida il GM è impagabile! Mi è venuta quindi l’idea di un post sugli “sguardi” più famosi degli ultimi anni.
Vediamo assieme una galleria di battaglie psicologiche alla scacchiera

L’AI ha imparato a riconoscere le malattie dell’occhio

(Uberto D.)
Qualche mese fa, sulla scia della notizia dei risultati ottenuti da DeepMind con l’algoritmo di  Artificial Intelligence (AI) AlphaZero applicato all’autoapprendimento del gioco degli scacchi, vi avevo informato di altre possibili applicazioni in campo medico. Qualche giorno fa, la conferma: l’AI è in grado di analizzare le immagini del fondo dell’occhio e riconoscere un gran numero di malattie come e, per certi versi, meglio degli esperti.

[Immagine tratta dal sito del Moorfields Eye Hospital]

Vediamo i risultati di due anni di ricerca e sperimentazione

Maratone scacchistiche

(UnoScacchista)
Non so che tipo di giocatori siete voi, ma io ero un buon esponente della scuola “peripatetica”, nel senso che ho sempre camminato parecchio tra una mossa e l’altra. Questo comportamento, assolutamente personale, è comune a molti e anche tra i campioni ci sono grandi camminatori. Già, ma… che distanza si può arrivare a percorrere durante una partita?

[Biel 2018 – Svidler (Foto Simon Bohnenblust / Biel Chess Festival)]
Da Biel, Peter Svidler ci fornisce una risposta

I ‘cinghialotti’ salvati ringraziano i soccorritori (e gli scacchi)

(Gregorio G.)

Dimessi dall’ospedale i ragazzini thailandesi bloccati nella grotta: “I soccorsi, un miracolo”.

Rimasti intrappolati dalle piogge nel fondo di una grotta, i membri della squadra di calcio giovanile dei «cinghiali» hanno incontrato i giornalisti. Sono apparsi in buona salute e sorridenti.” (da “La Stampa“, 18 Luglio 2018)

[Foto con licenza Creative Commons CC BY-NC-ND 4.0]

Leggo con gioia la notizia …

Buona Giornata Internazionale degli Scacchi!

(UnosScacchista)
Non è certamente una delle celebrazioni più conosciute, ma il 20 Luglio, giorno della fondazione della FIDE, è dal 1966 la “Giornata Internazionale degli Scacchi”. Presa da una campagna elettorale per la presidenza particolarmente complessa e aspra,  la FIDE non ha organizzato eventi particolari, ma noi siamo contenti di ospitare oggi un bellissimo scritto di Ivano Pedrinzani, che celebra il nostro 14° Grande Maestro, Luca Shytaj.
E voi tutti, celebrate gli scacchi giocando, il modo migliore di farlo da ben prima del 1966!

La finale dei mondiali 2018: Francia-Croazia

(UnoScacchista)
Come tutti sapete oggi pomeriggio Francia e Croazia giocano la finale del Campionato del Mondo di calcio 2018. Visto che il presidente della FIFA Gianni Infantino sembra abbia dichiarato ad Arkady Dvorkovich (candidato alla presidenza FIDE) che, avendo lavorato bene con lui, vedrebbe di buon occhio una cooperazione tra FIFA e FIDE, penso sia divertente guardare la sfida calcistica in ottica scacchistica.
Come avrebbero giocato Vachier-Lagrave e Saric?

Powered by WordPress.com.

Up ↑