Il “più matto” del giorno

Oggi qui da noi è ancora Bundesliga, ed oggi l’amico Topatsius ci segnala da Mülheim che il titolo del “più matto” del giorno (nuova rubrica del Blog?) è da assegnare al maestro FIDE tedesco Christian Schramm (Elo 2390).

Cosa ha combinato costui nella partita di terza scacchiera fra SG Solingen e MSA Zugzwang 82 (il match è ancora in corso mentre scrive Topatsius) contro il temibile GM olandese Jan Smeets (Elo 2600)?

Semplicemente che il portacolori dello Zugzwang non ha visto che stava scivolando da solo nel matto.

schramm-smeets-dopo-23-the1
Schramm-Smeets, 03/12/2016

Nella posizione che vedete Schramm ha appena giocato 23.The1, preparando ben altro e giudicando innocua l’entrata di Donna in c2, che invece è letale.

Infatti arriva 23. … Dxc2+ 24.Ra2 (Ma no! [ci scrive Topazius] non si è accorto ancora di niente!) 24. … Dxb3+! Ora sì, è proprio matto in poche mosse (in particolare se 25. Rxb3, segue 23. … Ad5#). Il Bianco Abbandona 0-1.

Coraggio, Christian, è capitato (quasi) a tutti!

2 thoughts on “Il “più matto” del giorno

Add yours

  1. Sempre oggi in Bundesliga: divertimento, emozioni e spettacolo (raro quando c’è di mezzo Tomashevsky) nella Caruana-Tomashevsky, 1-0 in 115 mosse.

    1. E intanto, complice il risultato di NewYork, Caruana è quasi a tiro di Carlsen nella classifica Elo: con un suo buon torneo a Londra, potremmo avere un nuovo numero 1 a fine 2016!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: