Scacchi a go-go

(UnoScacchista)
Come anticipato nell’ultima carrellata di cronaca, questa settimana è incredibilmente ricca di tornei, al punto di rendere impossibile seguire tutto. E, infatti, non lo faremo. Ma qualche notizia qui e là non può mancare, visto che stanno giocando tutti, ma proprio tutti i primi 20 giocatori e molte delle migliori 15 giocatrici al mondo.


Bangkok Open 2017 (Bangkok, 8-16 Aprile)

Nigel Short dà ancora una prova di longevità scacchistica andando a vincere in Tailandia con 7.5 su 9 l’Open di Bangkok, giunto alla sua 17a edizione. Se Kasparov potè permettersi la famosa battuta “It will be Short and it will be short” rispondendo a chi sarebbe stato lo sfidante al suo titolo per il match del 1993, oggi l’inglese continua a imperversare negli Open in giro per il mondo, vincendo spesso e mantenendo un rispettabilismo 2688 Elo.

TV2 Fagernes International 2017 (Fagernes, 9-16 Aprile)

Il torneo norvegese non è stato certo uno dei più importanti del periodo, ma, oltre alla vittoria del GM ucraino Lvov a pari merito a 6.5 su 9 con il bulgaro Chatalbashev, la notizia del torneo è stata la prima norma di GM ottenuta dal giovanissimo (12 anni, 9 mesi e 3 giorni) indiano Nihal Sarin. E non pensate che non se la sia meritata: oltre a terminare il torneo imbattuto, ha sconfitto in una bella partita l’esperto GM israeliano Evgeny Postny. In più, tanto per gradire, ha vinto anche il torneo Rapid di Pasqua!

Sarin - 1st norm
Nihal Sarin durante la partita dell’ultimo turno contro l’israeliano Greenfeld: la patta gli ha garantito la prima norma da GM. E pensare che è appena diventato MI! (foto di Tom Eriksen)

Grenke Chess Open 2017 (Karlsruhe, 13-17 Aprile)

Di contorno al più prestigioso Grenke Chess Classic, l’Open non ha affato sfigurato, anzi! 489 giocatori nel Torneo A sono un numero impressionante, a cui vanno sommati i 141 dei tornei B e C fanno un totale di 630 giocatori a Karlsruhe. Alla fine di un torneo estenuante (9 turni in 5 giorni, con 4 doppi turni) è arrivato in testa un quartetto a 7.5 su 9. Il russo Nikita Vitiugov è risultati vincitore per spareggio tecnico sul connazionale Maxim Matlakov, il francese Etienne Bacrot e il croato Zdenko Kozul. Nel rispetto della tradizione, Vitiugov giocherà il Grenke Chess Classic nel 2018.

Grenke Open 2017
Ai lati gli organizzatori; da sinistra Matlakov (2), Vitiugov (1), Kozul (4) e Bacrot (3)

Korchnoi Zurich Chess Challenge 2017 (Zurigo, 13-17 Aprile)

Questo torneo a suo modo è diventato un classico, anche se dall’anno scorso si gioca in tre fasi: un torneo blitz per l’assegnazione dei numeri per gli accoppiamenti, una con cadenza ibrida (chiamata ambiziosamente “New Classic” dal mecenate Oleg Skvortsov che lo finanzia) che dà due punti per la vittoria e uno per la patta e infine una sezione Blitz che dà un punto per la vittoria e mezzo per la patta.

Mettetela come volete, è il sistema ideale per un funambolo dei tempi rapidi quale è Hikaru Nakamura, il quale, non a caso, ha vinto il torneo per la terza volta consecutiva. Gli ha dato filo da torcere Ian Nepomniachtchi (altro specialista delle cadenze veloci) che solo una inopinata sconfitta all’ultimo turno contro Grigoryi Oparin (qualificato dal torneo “Schiaccianoci“) ha privato dello spareggio.

KZCC 2017 podium
Sotto lo sguardo di Viktor Korchnoi, da sinistra: Oleg Skvortsov, Nepomniatchichi, Nakamura, Anand, Svidler, Kramnik, Gelfand, Oparin e Pelletier (foto di Evgeny Atarov da Chesspro.ru)

Le partite sono state ovviamente divertenti, ma io voglio mostrarvi una delle mosse che più hanno colpito a Zurigo: quella giocata da Anand in una partita di esibizione contro Oleg Skvortsov.

Skvortsov-Anand 2017
Skvortsov-Anand dopo 16. Db2

Il Nero ha una buona compensazione per il pezzo sacrificato, ma non è charo se e come potrà evitare che il Bianco si consolidi. Anand adesso tira fuori dal cappello a cilindro una mossa che tutti noi, da Marshall in poi, abbiamo voluto giocare: un sacrificio di Donna in g3: 16. … Dxg3+ 17. hxg3 Txg3+ 18. Rh2 Txf3 19. Ag5 Ad4 20. Dd2 Tg8 e il Bianco non è riuscito a reggere la pressione. 21. Ta3 h6 22. Tg1 Th3+ 23. Rg2 Txg5+ 24. Rf1 Txg1+ 25. Rxg1 Ad5 26. Ta1 0-1 senza aspettare 26. … Th1#


Campionato Europeo Femminile 2017 (Riga, 11-22 Aprile)

Il torneo è giunto al settimo turno e vede in testa con 5.5 su 7 un quartetto formato da Nana Dzagnidze, Alexsandra Goryachkina, Elina Danielian e Daria Pustovoitova. Splendida al quinto posto (assieme ad altre 14 giocatrici a 5 su 7 tra cui le sorelle Muzychuk e Kateryna Lagno), la nostra Olga Zimina, che ha battuto Natalija Pogonina e pattato con Nana Dzagnidze,  Elisabeth Paehtz e Hoang Thanh Trang. Oggi se la vedrà con Olga Girya.

EICC 2017
La sala da gioco durante il 7° turno (foto dal sito del torneo)

Marina Brunello è ancora in corsa per un buon piazzamento con il suo 4 su 7, mentre Elena Sedina è più indietro a 3 su 7. Combattono egregiamente Daniela Movileanu e Tea Gueci, attualmente a 2.5 punti.


Grenke Chess Classic 2017 (Karlsruhe, 15-22 Aprile)

Questo è il torneo “hot” del momento, vista la partecipazione del Campione del mondo Carlsen e di altri grossi calibri come Caruana, Vachier-Lagrave e Aronian. Il torneo è ancora in corso, ma dopo 3 turni la notizia è che da sola in testa al torneo c’è Hou Yifan con 2.5 su 3, che non solo ha battuto Caruana, ma ha anche sprecato contro Carlsen!

Vi daremo maggiori notizie sul torneo in seguito, ma l’altra notizia del torneo è quella nella foto.

Grenke 2017 - Carlsen.jpeg
Eh si: Carlsen ha messo gli occhiali, ma per ora ha visto solo patte…
(foto dal sito del torneo)

Con Poikovsky Karpov Tournament 2017 cominciato ieri (giocano Inarkiev, Jakovienko e Korobov), l’Open di Reykjavik 2017 che parte oggi (giocano, tra gli altri, Giri, Andreikin, Jobava e Nihal Sarin), il campionato cinese a squadre maschile e femminile (con Ding Liren, Yu Yangyi, Wei Yi, Li Chao, Malakhov, Bu Xiangzhi, Kryvoruchko, Wang Yue, Ju Wenjun, Tan Zhongyi e Zhao Xue) e il Memorial Gashimov 2017 che comincia domani (con So, Kramnik, Karjakin, Mamedyarov, Adams, Harikrishna, Eljanov, Wojtaszek, Topalov, Radjabov), ci sarà ancora molto da raccontare nei prossimi giorni.

Rispondi

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: