Uno Scacchista

Annotazioni, Spigolature, Punti di vista e altro da un appassionato di cose scacchistiche

L’Angolo del Finale/13

4 min read

(del GM Sergio Mariotti)
Cari lettori, questa volta ho voluto accontentare molte persone che mi hanno chiesto delucidazioni su alcune posizioni teoriche di finali conosciuti e pubblicati su molti libri, ma evidentemente non letti abbastanza da memorizzarne i principi base.  C’è la rottura di pedoni per portarne uno a regina, un finale di torre tipico e il matto di alfiere e cavallo, famosissimo ma poco conosciuto da tutti: spero, dopo questo articolo, che la manovra di come dare matto in questo finale diventi semplice e chiara.


AdF/SM-49

Havasi-Peko, Budapest 1976
Il Nero muove e vince

il Nero in questa posizione ha abbandonato senza sospettare che la struttura pedonale sul lato di donna celasse la possibilità di una spinta di rottura!


AdF/SM-50

Sax-Cheskovsky, Rovinj/Zagreb 1975
Il Bianco muove e vince

il bianco giocò

Invece il Bianco poteva vincere facilmente con

Come si può notare da questa partita i finali di torre sono molto delicati e bisogna conoscere bene almeno le posizioni base!


AdF/SM-51

Matto di alfiere e cavallo

Si può dare matto solamente nell’angolo dello stesso colore dell’alfiere, quindi pubblico la tipica posizione nella quale il Re avversario viene portato dall’angolo differente al colore dell’alfiere a quello del colore dell’alfiere.

Spero che dopo questa esposizione la manovra sul come dare matto con Alfiere e Cavallo sia abbastanza chiara e che sia di aiuto per tutti coloro che non la conoscono.


AdF/SM-52

G. Zachodjakin, Tidskrift för Schack, 1930
Il Bianco muove e patta

Muove il bianco, che gioca:


AdF/SM-T01

Il Bianco muove e vince

Ed infine un test per i nostri appassionati.

Nella posizione sopra riportata il Bianco muove e vince; potete (nello spazio qui sotto riservato ai commenti) descrivere la vostra soluzione, cercando però di evitare le analisi con programmi e di mettere in funzione unicamente la vostra fantasia: il finale è molto bello e appassionante, gustatevelo con sportività!!

Io vi darò la soluzione il mese prossimo.

Un caro saluto a tutti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: