Uno Scacchista

Annotazioni, Spigolature, Punti di vista e altro da un appassionato di cose scacchistiche

Platonov era più forte di Platone!

5 min read

(Antonio M.)
Platone scriveva che l’apertura è la parte più importante della partita. Igor Platonov (di lui ha parlato già Riccardo) ha infatti dimostrato grande talento nella profondità degli schemi adottati in apertura.

Però (ricorda il G.M. Lazarev) Platonov ha anche saputo sconfiggere due volte Tal sul suo terreno, quello della combinazione, e Smyslov e Geller in precisi finali. Platonov era un giocatore originale ma completo, con evidenti capacità di manovra in ogni fase della partita. Meglio pertanto di Platone? …

Naturalmente si scherza. La frase di Platone era, per la precisione, questa: “L’inizio è la parte più importante del lavoro”. Ben adattabile, come vedete, anche agli scacchi. E in ogni modo non dobbiamo dimenticare che sembra che Platone abbia conosciuto la  “petteia”, che era un gioco da tavolo, un poco simile alla dama, praticato dagli antichi greci.

Adesso vediamo quanto davvero era bravo Platonov seguendo questa sua bellissima partita giocata di nero contro Tal, con il quale è uno dei pochi non Campioni del Mondo ad avere uno score positivo, nella finale del 36° campionato sovietico, ad Alma Ata nel 1969.

Performance impressionante. Platonov ha affrontato Tal a viso aperto, lasciato il Re al centro della scacchiera ed entrato in grandi complicazioni tattiche, dando l’idea della sua forza, non compiuta, e di quanti scacchisti fortissimi, e poco noti ai più, avesse l’Unione Sovietica all’epoca. Intristisce sapere la maniera tragica di come sia andata a finire la sua vita, dove è stato dato scacco matto a lui direttamente, a tradimento e, purtroppo, non sulla scacchiera ma nella realtà, con l’impossibilità di rimettere i pezzi a posto e continuare con nuove partite.

Igor Platonov nel 1970. Un giovane Ulf Andersson è alle sue spalle

Ci rimane di lui però il suo ricordo, dove ci piace immaginarlo così, come vorremmo vedere sempre ogni giocatore di scacchi: sorridente alla scacchiera.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: