Uno Scacchista

Annotazioni, Spigolature, Punti di vista e altro da un appassionato di cose scacchistiche

Strategia e tattica/21: Mariotti – Andersson, Sombor 1970

1 min read

Ulf Andersson attorno al 1970 (Foto da tabyschack.se)

(del GM Sergio Mariotti)
Purtroppo per voi che mi seguite, dovrete sorbirvi ancora una volta una delle mie partite, che tra l’altro mi è anche molto cara, è la mia vittoria contro Ulf Andersson a Sombor (Jugoslavia) nel 1970, in quello che chiamarono “Il torneo delle giovani speranze” perché eravamo tutti giocatori appunto di belle speranze, ma ancora non proprio noti al pubblico degli scacchisti, e anche se c’erano gli elementi per compiere una importante carriera, eravamo tutti ancora un poco acerbi nel gioco, anche se si poteva notare del talento in ciascuno di noi.

Io a quel tempo ero già stato soprannominato ”the italian fury” ed ero considerato un giocatore che lottava duro e senza alcun quartiere con chiunque, e questa partita ne è la dimostrazione, e questo stile di gioco è stato la mia principale caratteristica nell’arco della mia carriera.


Sergio Mariotti – Ulf Andersson
Sombor, 1970


Un caro saluto a tutti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: