Grande successo del 7° Torneo Week End di Lazio Scacchi

(da Lazio Scacchi)

Nel week end 16-18 giugno 2017 si è disputato il 7° Torneo Week End di Lazio Scacchi presso il CESES della Società romana. Hanno partecipato ben 55 giocatori suddivisi tra 34 nell’Open A e 21 nell’Open B, tutti di alto livello, con una folta rappresentanza di ragazzi, cioè del futuro degli scacchi romani e laziali.

L’Open A ha visto un arrivo a 4 punti di ben 4 giocatori: il MF Sergejs Gromovs, il MF Edoardo Di Benedetto (del 2002), la WIM Désirée Di Benedetto (del 2000) ed il CM Enzo Martino, classificatisi in quest’ordine in base al Buchholz Cut1 (Gromovs 14,5, Edoardo 14, Désirée 12,5 e Martino 12). Un risultato che testimonia il livello altamente competitivo di tutti gli incontri. Ricordiamo, ai pochi che non lo sanno, che i due fratelli Di Benedetto sono entrambi tesserati con Lazio Scacchi ed Edoardo parteciperà alla finale del Campionato Italiano Giovanile (CIG) di Chianciano Terme all’inizio di luglio.

Nell’Open B, grande performance di Giovanni Ostuni, con 5 punti su 5 partite, giovane del 2002, anche lui tesserato di Lazio Scacchi, allievo del nostro Maestro Federico Guerrieri, che parteciperà alla finale del CIG in difesa dei nostri colori, assieme al citato Edoardo Di Benedetto e ad altri 4 nostri giovani tesserati. Sul podio dell’Open B, dietro a Giovanni Ostuni, un altro giovanissimo, Alessandro Ruggiero, addirittura del 2007, davanti ad Imre Gergely, altro tesserato di Lazio Scacchi, entrambi con 4 punti su 5.

I premi di fascia sono andati a Daniel Maselli 1N del 2001 per la fascia sotto i 2000 punti Elo (punti 3,5) ed a Fabio Capirchio per la fascia sotto i 1600 punti Elo (punti 3,5).

Hanno arbitrato l’AN Remo Sayour e l’ACN Stefano Palermo; nessuna contestazione, quindi bravi i giocatori e bravi gli arbitri.

(Per maggiori informazioni: Paolo Lenzi, p.lenzi@lazioscacchi.org)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: