L’ultimo del circolo

(Topatsius)
Una rivista americana dello scorso secolo riportava questa curiosa notizia: una sera del 1884, al circolo canadese del City Club di Montreal, il campione del circolo, J.W.Saw, giocava una simultanea. Le vinse tutte tranne una, persa contro colui che di gran lunga veniva considerato il peggior giocatore del club: il signor Girard. Piuttosto seccato, Saw scommise col Girard che gli avrebbe vinto in un match 50 partite di seguito.

(Honoré Daumier: “Giocatori di scacchi”, 1863)

50 sono tante e Girard accettò di buon grado. Saw era tuttavia sulla buona strada, avendo vinto le prime 40, ma cadde alla quarantunesima, perduta.

Mai chiedere troppo alla propria abilità! E poi sappiamo che gli ultimi non saranno quasi mai i primi, ma nemmeno possono essere sempre ultimi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: