Doha, WCC Rapid (1): Ucraini in testa

(UnoScacchista)
Ieri si sono giocati i primi cinque turni del Mondiale Rapid e non sono di certo mancate le sorprese. Tranne Aronian, i super-favoriti non hanno rispettato il pronostico ed in testa c’è un outsider: l’ucraino Anton Korobov, del quale avevo già parlato nel post sul campionato nazionale. Anche nel torneo femminile guida la classifica una rappresentante dell’Ucraina, Anna Muzychuk, che è però una delle favorite della vigilia.

Questa è la classifica del torneo Open dopo cinque turni:

doha-wcc-rapid-day-1

Ovviamente sorprende la posizione di Carlsen, che ha iniziato molto male: una patta con  Ganguly (e solo grazie a una svista dell’indiano che aveva un matto in tre) e una sconfitta senza scuse contro il georgiano Pantsulaia. Poi tre vittorie di fila (battendo Inarkiev), ma avrà da faticare per risalire la corrente. Nulla di impossibile, intendiamoci, ma non potrà più permettersi passi falsi.

doha-2016-jumping-carlsen
Carlsen le sta provando tutte per non rimanere indietro a Doha! (Foto di Lars Bryne/NRK)

Molto peggio ha fatto Karjakin, fermo a 2.5 punti dopo aver perso con lo svedese Grandelius (altro giocatore a me simpatico e uno dei secondi di Carlsen al recente mondiale di New York) e con il sempre temibile vietnamita Nguyen Ngoc Truong (chissà se anche a Doha calza il berretto di lana che ho visto con i miei occhi portare per tutto il Mondiale dell’anno scorso a Berlino!)

doha-wcc-rapid-day-1-gra-kar
Karjakin ha iniziato male, perdendo subito con Grandelius

Anche Nakamura, Nepomniachtchi, Dominguez, Anand e Vachier-Lagrave sono fermi a 3,5, mentre meglio hanno fatto Mamedyarov a 4 punti (e artefice di una bellissima combinazione di matto al primo turno) e Aronian (a 4.5 punti, battendo Ivanchuk).

Davanti a tutti, come già detto, l’ucraino Korobov, che ha veramente impressionato per l’audacia e la precisione: battere il Campione del Mondo Blitz Grischuk (con il Nero!) non è mai semplice e anche la vittoria con Yu Yangyi è stata arricchita da una bella sequenza di attacco.

grishuk-korobov-dopo-22-tf5
Grischuk-Korobov. Il russo ha appena giocato 22. Tf5. Korobov dimostra di essere attento e guadagna un pedone con 22. … Txd4! 23. exd4 Dxf5 24. dxc5 Dxc5+
korobov-yu-yangyi-dopo-30-ch4
Korobov-Yu Yangyi. Dopo 30. … Ch4?, l’ucraino fa viaggiare il Re Nero fino al lato di Donna, dove arriverà la fine: 31. Ch6+ Rf8 32. Dh7 Re7 33. Af6+ Rd6 34. Cxf7+ Rc5 35. Ad4+ Rb5 36. Tb1+ Ra5 37. Ac3+ Ra6 38. Dh6+ 1-0

Oggi alla ripresa c’è subito il match Korobov-Aronian, che molto dirà sulle reali chances di vittoria dell’attuale leader.

doha-wcc-rapid-day-1-jobava
Nonostante la mise aggressiva, Baduur Jobava è solo a 3 punti, assieme, peraltro, a Radjabov e Wey Yi

Nel torneo femminile, per il momento l’Ucraina la fa da padrona: Anna Muzychuk guida da sola a punteggio pieno (4 su 4), seguita a mezzo punto da Inna Gaponenko. Le due, ovviamente, si scontreranno oggi all’inizio della seconda giornata. Più indietro, a 3 punti, troviamo il terzetto russo Kosteniuk, Goryachkina (entrambe hanno perso con la Muzychuk) e Lagno (ancora imbattuta, avendo pattato con la Gaponenko e la kazaka Saduakassova).

doha-wcc-rapid-day-1-muz-kos
Alexandra Kosteniuk sta abbandonando contro Anna Muzychuk (foto di Maria Emelianova)

Solo a 2.5 la fresca vincitrice del SuperRapid di Londra, Valentina Gunina, in folta compagnia (tra le altre Ju Wenjun, Ushenina e Koneru).

(dove non indicato espressamente, le foto sono  tratte dal sito ufficiale del torneo e da #dohachess2016)

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: