Valentina Gunina vince la prima edizione della Cairns Cup

(UnoScacchista)
Con la vittoria di Valentina Gunina davanti ad Alexandra Kosteniuk si è chiusa la prima edizione della Cairns Cup, versione al femminile della Sinquefield Cup. Un torneo che è vissuto sulla corsa di testa delle due ragazze russe, con partite molto spettacolari: nel 2019 si stanno susseguendo iniziative per valorizzare gli scacchi femminili, e questo torneo ne è stato un’ottima vetrina.
Sacrifici al femminile a Saint Louis

Notizie in chiaroscuro da Stoccolma

(UnoScacchista)
Sabato 5 gennaio si è conclusa a Stoccolma la 48ª edizione della Rilton Cup. Ha vinto con una prestazione superlativa (8 su 9) il GM israeliano Tamir Nabaty, ma, come è facile capire dal titolo, voglio parlare di due storie legate al torneo: la norma definitiva di GM ottenuta Alessio Valsecchi (complimenti!) e una decisione simbolica e controversa presa dal MI iraniano Aryan Gholami.

[Stoccolma, la città vecchia (foto CC BY-SA 3.0, wikipedia]
L’Italia ha il suo 16° Grande Maestro!

Nakamura vince il Grand Chess Tour (delle patte)

(Uberto D.)
Non fraintendetemi: Hikaru Nakamura ha riportato un bel successo a Londra, vincendo prima il match di semifinale con Fabiano Caruana e poi quello di finale con Maxime Vachier-Lagrave, ma lo ha fatto senza vincere nessuna delle 4 partite a cadenza classica e regolando il francese solo grazie ad un unica vittoria nell’ultima partita blitz. Levon Aronian ha perso sia con Vachier-Lagrave sia con Caruana, finendo quarto nella classifica finale del Grand Chess Tour 2018

[Tutte le foto sono di Lennart Ootes, prese dalla pagina Flickr ufficiale del torneo]

Ci deve essere qualcosa nell’aria in questa Londra 2018, teatro solo di patte…

Vocaturo sontuoso a Porto Carras

(Uberto D.)
Si è concluso ieri a Porto Carras il Campionato Europeo di Club 2018, con la vittoria nel torneo Open del “Mednyi Vsadnik St.Petersburg” di Peter Svidler e in campo femminile del “Cercle d’Echecs de Monte-Carlo” di Anna Muzychuk e Pia Cramling. Ma le notizie per me sono tre: il torneo incerto di Magnus Carlsen, la conferma dell’imbattibile Ding Liren e la prestazione stellare di Daniele Vocaturo, che ha chiuso col 100% dei punti, battendo Eljanov e Sasikiran, e registrando la prestazione Elo più alta del campionato: 3341 !!
Parliamo subito di Daniele, mostrando le sue combinazioni

#BatumiChess2018 – La Cina sbanca alle Olimpiadi

(Uberto D.)
Con l’incredibile conclusione del match tra Russia e Cina nel torneo femminile, e con la conferma degli spareggi tecnici, le Olimpiadi di Batumi vanno in archivio con un risultato storico per la Cina: doppia medaglia d’oro, Coppa Gaprindashvili ed entrambe le medaglie d’oro in prima scacchiera. Delusione per gli USA nell’Open e per l’Ucraina nel femminile, seconde per spareggio tecnico. La Russia agguanta il bronzo nell’Open ma getta alle ortiche un possibile argento nel femminile, regalando un insperato bronzo alle Georgia. Deludenti i risultati delle squadre italiane, ma ci consoliamo con Marina Brunello medaglia d’oro individuale in quarta scacchiera.
Un ultimo turno palpitante, con le medaglie decise dagli spareggi

#BatumiChess2018 – Flash 10

Questa volta il post è veramente flash, perché l’11° e ultimo turno inizia quattro ore prima del solito, alle 9 di mattina (ora italiana). Dopo l’ottimo riassunto di ieri di Riccardo, non c’è molto da aggiungere, tranne il fatto che nel torneo Open … la classifica è stata completamente stravolta! La Cina ha dato lo stop ai polacchi e gli USA hanno battuto l’Armenia, con conseguenti ribaltone in testa alla classifica. Tutto l’opposto del torneo femminile, dove i match di testa sono finiti in parità. Turno negativo per i nostri colori.

Round 10: (Open) Svezia-ITALIA 3-1, (Femminile) ITALIA-Georgia2 1½-2½
Round 11: (Open) ITALIA-Bosnia ed Erzegovina, (Femminile) Inghilterra-ITALIA

Il match USA-Cina deciderà quasi sicuramente la medaglia d’oro. Ancora un bell’incontro di allenamento per Caruana contro Ding Liren. Nel Femminile, la Russia arriva finalmente in prima scacchiera, ma è la sua avversaria, la Cina, che ha le migliori probabilità di medaglia d’oro. Come sempre lo spareggio tecnico entrerà in gioco pesantemente per le medaglie.

[La Nazionale cinese femminile (foto dalla pagina Facebook del Torneo)]

Eccoci in dirittura finale – oggi si gioca dalle 9

Febbre dell’oro a #BatumiChess2018 – Flash 9

(RIccardo M.)
La febbre dell’oro cresce ogni ora di più sulla scacchiera dell’affascinante città georgiana di Batumi. E’ quasi l’ora dell’oro … siamo a due soli turni dalla fine e il cerchio si stringe intorno ai nomi delle possibili squadre vincitrici. Fotografiamo la situazione dopo il turno numero 9, ampliando quanto basta il nostro “Flash” quotidiano.

[Le foto sono tratte dalla pagina Facebook del torneo. Dove noti, sono indicati gli autori]
Risultati e commenti

#BatumiChess2018 – Flash 8

L’8°turno è stato decisamente vivace, con pochissimi match finiti in parità nelle prime scacchiere di entrambi i tornei. Nell’Open fa ovviamente notizia la vittoria degli USA sull’Azerbaijan, con Caruana che batte Mamedyarov con una grande partita e arriva a soli 4,5 punti Elo da Carlsen. La Russia vince 3-1 (ma con fatica) con la Bielorussia e l’Italia ottiene un eccellente risultato battendo la Turchia. Nel femminile importanti vittorie per Ucraina, Cina e USA (alle spese dell’Italia) con Ungheria, Azerbaijan e Kazakistan che mantengono il passo e speranze di medaglia. Nel ‘9° turno i match clou sono la sorpresa Polonia contro gli USA nell’Open e Kazakistan-Cina e Azerbaijan-Ucraina nel femminile. Grandi match per l’talia: Russia e India!

Round 9: (Open) Turchia-ITALIA 1½-2½, (Femminile) USA-ITALIA 3-1
Round 9: (Open) ITALIA-Russia, (Femminile) ITALIA-India

La rincorsa di Caruana al primo posto in classifica Elo passa oggi per il giovane polacco Duda, ma anche Mamedyarov-Ding Liren e Anand-Aronian sono partite da seguire. Nel Femminile il match USA-Ungheria vede su scacchiere diverse le due migliori giocatrici del torneo fino ad ora, Hoang Thanh Trang (performance 2751) e Irina Krush (performance 2741).

[Caruana – Mamedyarov (foto by David Llada dalla pagina Facebook del Torneo)]
Prime scacchiere e Italia

BatuMiscellanea – Notizie sparse da Batumi

(Uberto D.)
A #BatumiChess2018 siamo arrivati all’ottavo turno e le Olimpiadi si avviano sul rettilineo finale. Ogni partita pesa il doppio e potete seguire con i nostri Flash giornalieri l’andamento delle classifiche. Prima di tuffarci nell’agonismo degli ultimi turni, facciamo un rapido giro d’orizzonte sul contorno alle scacchiere. Ci sono piccole annotazioni interessanti.

[Le foto sono tutte tratte dalla pagina Facebook del torneo. La foto di apertura è di Goga Chanadiri]

Cose che accadono al di fuori della scacchiera

Powered by WordPress.com.

Up ↑