Ahmad Ahmadzada: +171

(Unoscacchista)
No, non si tratta né di un tautogramma né di un lipogramma monovocalico, ma del nome di un promettente dodicenne azero che al recente Open di Mosca ha realizzato un guadagno Elo stratosferico: 171 punti!

(foto dal sito del torneo)

Ancora Candidato Maestro, Ahmad aveva già fatto parlare di sè a Luglio 2016, quando era arrivato quarto al 14° Torneo Junior di Dubai ma questa volta a Mosca ha davvero realizzato un risultato coi fiocchi.

ahmad-ahmadzada-dubai-junior-2016-turno-5-1-0
Ahmad (a destra) al Torneo Junior di Dubai nel luglio 2016

A Mosca il giovane azero ha concluso con 5.5 punti su 9 e, grazie al suo coefficiente ancora a 40, questo ha significato un guadagno di 171 punti Elo, che lo porteranno da 2016 (quanto aveva nella classifica a Dicembre 2016) a 2343 grazie a 62 punti guadagnati nel campionato nazionale azero (dove è giunto primo a pari merito con 6 su 9), ai 94 punti guadagnati nell’Open “Solidarity Day” di Baku (dove è giunto settimo con 6.5 su 9) e ai 171 guadagnati all’Open di Mosca, dove, partendo da 205°, è giunto 44°.

Con una media di quasi 110 punti guadagnati a torneo, dove chiuderà il 2017 Ahmad Ahmadzada? Intanto, sentiamo cosa dice l’ex-campione del mondo di questa giovane speranza azera:

Da casa Navara (fa vacanza là), Anand s’attarda a parlar alla stampa: “Ahmad Ahmadzada farà tanta strada: sa far patta, attacca ‘alla Adams’, ama la Slava, sta alla larga dalla Catalana ma saprà trattarla da GM.”

(si scherza, eh?)

Rispondi

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: