Gordievski vince l’Open di Mosca

(UnoScacchista)
Non sarà un torneo di primissima fascia, ma il tradizionale Open di Mosca, giunto alla sua 13a edizione, ha visto anche quest’anno una nutrita partecipazione di giocatori (221 da 16 nazioni nel Torneo A), con 24 GM, tra cui spiccavano i nomi di Sanan Sjugirov, Gata Kamsky e Vladislav Artemiev. Dopo 9 turni, è risultato vincitore il MI Dmitry Gordievski.

(Tutte le foto sono di Galina Popova, dal sito ufficiale del torneo)

Una sorpresa, ma non troppo. Il ventenne Gordievsky, infatti, era arrivato secondo nel 2016 a pari merito con il compianto Urii Elisev. Quest’anno è giunto a 7.5 su 9 a pari merito con Artemiev, ma stavolta il tie-break gli ha dato ragione.

open-mosca-2017-inaugurazione
La cerimonia di apertura

Dopo cinque turni ben due giocatori erano ancora a punteggio pieno: Gordievsky e Grachev (vincitore dell’Open nel 2011). Pattando nell’ordine con Grachev, Artemiev e, all’ultimo turno, Kamsky, il giovane moscovita ha visto premiata la sua condotta regolare.

La classifica finale vede quindi primo Gordievsky, secondo Artemiev e terzo Grachev, primo di un quintetto a 7 punti composto anche da Khismatullin, Kamski, Atabayev e Levin.

open-mosca-2017
La sala di gioco

Mi piace riportare anche la notizia della vittoria di Evgeny Sveshnikov nel torneo dei veterani, dove ha regolato per spareggio tecnico Alexander Filipenko. Evgeni Vasiukov è invece giunto ottavo ad un punto di distacco.

open-mosca-2017-premiazione-sveshnikov
La premiazione di Sveshnikov, già vincitore dell’Open di Mosca per veterani nel 2012

Da segnalare anche la presenza del vice-Campione del Mondo Sergey Karjakin (lo scacchista) per la cerimonia di premiazione del torneo degli studenti, individuale e a squadre.

open-mosca-2017-karjakin-e-i-premiati
Molti le ragazze e i ragazzi premiati: tra di loro ci saranno i campioni di domani?

Karjakin è sempre più una star in Russia, raccogliendo premi, inviti a cerimonie e, soprattutto, promuovendo gli scacchi tra i giovani.

open-mosca-2017-karjakin
Un autografo importante!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: