I luoghi degli scacchi: Bari

(Claudio S.)
Centro industriale e commerciale, grazie al suo porto Bari fu sempre crocevia di traffici con l’oriente e il nord Africa. La romana “Barium” entrò a far parte dell’impero d’oriente, poi fu saracena e bizantina, normanna, angioina e aragonese, in seguito spagnola e nel ‘700 borbonica. Oggi è nota grazie all’affermazione della Fiera del Levante, che si ha in settembre di ogni anno a partire dal 1929.
Bari ha un patrono famoso nel mondo…

I luoghi degli scacchi: Las Vegas

(Claudio S.)
“Twilight zone” è stata una splendida, indimenticabile, serie televisiva in bianco e nero, del genere fantascientifico, dei primi anni ’60, serie che fu poi tradotta e doppiata in Italia sotto il nome de “Ai confini della realtà”. In un memorabile episodio (il n. 17 dei complessivi 36) intitolato “La febbre” i due protagonisti, una coppia attempata della provincia americana, vincono ad un concorso un soggiorno premio a Las Vegas…..
Entrano in uno dei numerosi casinò…

I luoghi degli scacchi: Lone Pine

(Claudio S.)
John Bernard Brooks, vecchio pistolero malato, decide di affrontare per l’ultima volta i tre suoi irriducibili nemici di sempre. Parte così per Carson City, ma v’incontra l’ostilità dello sceriffo.  Brooks non si dà per vinto e alla fine giunge all’ atteso decisivo duello: uccide  i  tre rivali, ma è a sua volta mortalmente ferito a tradimento. Nei panni di Brooks c’è l’insuperabile John Wayne, anche lui anziano e fiaccato dal male.
E’ ‘Il pistolero’, ultimo film (1976) del grande attore

I luoghi degli scacchi: Cambridge Springs

(Claudio S.)
Cambridge Springs. Mitica, indimenticabile. Quale scacchista italiano non ha mai sentito nominare questa località statunitense? Infatti durante il torneo che qui si disputò nel lontano 1904, venne adottato per la prima volta un particolare sistema nell’apertura di Donna, sistema che in seguito sarebbe stato chiamato “variante di Cambridge Springs” . Ma pochi sanno che Cambridge Springs è uno sperduto borgo di appena 2000 anime, e che l’americano medio non lo ha mai sentito nominare!
A Cambridge Springs si tenne un solo torneo di scacchi, ma molto forte. Nel 1904.

[R] Il matto di Bad Pyrmont

R I S T A M P A

(Topatsius)
Un breve viaggio fra i fantastici castelli e foreste della Bassa Sassonia ci portò alcuni anni fa alle Terme di Bad Pyrmont, note fin dal tempo dei Romani. La cittadina è incantevole e unico è il suo vasto parco ricco di oltre 300 palme e altre 400 piante subtropicali.

(Nella foto, il Sanatorium di Bad Pyrmont nel 1950)

Grandioso e circondato dall’acqua…

Powered by WordPress.com.

Up ↑