‘Shrez’ può rimanere in Inghilterra

(Uberto D.)
Lunedì scorso vi ho raccontato dei problemi incontrati da due bambini nell’inseguire il loro sogno di giocare a scacchi, problemi di tipo politico/amministrativo e non certo scacchistico. Sono molto contento d potervi confermare che, dopo la soluzione del problema di Liel Levitan, anche la situazione di Shreyas Royal si è risolta positivamente.

Una bella notizia, non soltanto per la questione specifica, ma per il messaggio positivo che trasmette: gli scacchi possono essere un fattore importante per riportare le relazioni tra gli Stati e la burocrazia a concentrarsi sulle persone, i loro talenti e i loro sogni.

La notizia che riguarda Shreyas “Shrez” Royal è molto semplicemente raccontata da “The Guardian“: ieri, venerdì, il padre del ragazzo ha ricevuto una email dal Ministero degli Interni che gli comunicava la decisione di estendere il visto temporaneo da 5 a 9 anni. “Shrez ha cominciato a saltare sul divano dalla contentezza” racconta sempre il padre, che, ovviamente, ha ringraziato il Segretario di Stato e quanti si sono mobilitati perché questo accadesse. Adesso speriamo che venga trovata per tempo la soluzione al problema del visto che si ripresenterà, inevitabilmente, nel 2022.

John Humphrys (BBC Radio 4 Today): Come farai a diventare Grande Meastro?
Sheryas Royal: Be’, forse… lavorando duramente
(UnoScacchista: Magari bastasse, Shrez, magari…)

A questo punto, dato il lieto fine, l’ultima partita giocata a Hull non sarà più l’ultima di Shreyas Royal come giocatore inglese in un torneo ufficiale, quindi ve la posso mostrare senza remore. Quando vedrete la combinazione finale, ricordatevi sempre che il ragazzino ha solo 9 anni!

One thought on “‘Shrez’ può rimanere in Inghilterra

Add yours

  1. Sono proprio contenta per la positiva soluzione al caso Royal.
    Dai Shrez, ora metticela tutta e sbalordiscici!
    In bocca al lupo!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: