Uno Scacchista

Annotazioni, Spigolature, Punti di vista e altro da un appassionato di cose scacchistiche

Francesco Sonis Campione europeo Under 16

3 min read

(UnoScacchista)
Ottime notizie da Riga, dove ieri si sono conclusi i Campionati Europei Giovanili 2018: il nostro Francesco Sonis si è laureato Campione Europeo Under 16, vincendo il torneo, imbattuto, con 7,5 su 9. Ottimo il torneo anche di Maria Palma, giunta settima nel torneo Under 18 femminile.

[Tutte le foto sono prese dal sito ufficiale del torneo]

Ecco il video della premiazione, postato da Giorgio Orfini su Twitter

Una grandissima soddisfazione per il ragazzo di Oristano e per tutto il movimento scacchistico italiano. Francesco aveva iniziato il torneo come numero 1 per punteggio Elo, ma sappiamo tutti bene che non è sempre scontato vincere da favoriti.

EYCC18 - I ragazzi italiani in visita al monumento a Tal (Riga)
I ragazzi italiani in visita al monumento a Tal a Riga (grazie a Michele Blonna per la foto)

Forse ispirato dal grande Tal, lui lo ha fatto con grande sicurezza, vincendo l’ultimo decisivo scontro con il francese Gatineau con una serie di mosse brillanti.

Bravo, Francesco, continua così!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Chiudiamo questo breve post con un’annotazione … geografica: il Campione Europeo Under 18 è il greco Evgenios Ioannidis (nell’ultima foto della serie), che ha dominato il torneo. Per una volta le nazioni mediterranee vincono i due tornei Open maggiori. Anche se la Russia ha fatto man bassa di medaglie (7 titoli su 12) forse qualcosa comincia a cambiare.

EYCC18 – Le nostre giovani speranze festeggiano (grazie a Giorgio Orfini per la foto)
EYCC18 – Il Campione con i genitori dei nostri ragazzi: tutti meritano di essere sul podio (grazie a Giorgio Orfini per la foto)

3 thoughts on “Francesco Sonis Campione europeo Under 16

  1. Complimenti vivissimi a Francesco del quale, sono certa, continueremo a sentir parlare assai bene! Evviva i nostri giovani “talenti mediterranei”!!

  2. Una soddisfazione ed una festa per tutta la spedizione italiana. Abbiamo gioiosamente celebrato Francesco, fortissimo ma sempre umile e gentile, per la sua conquista che é uno stimolo forte e positivo anche per gli altri ragazzi partecipanti. Tutti i genitori soddisfatti della bellissima esperienza.

  3. Finalmente un italiano che rompe l’egemonia dei russi e dei paesi slavi in genere e che fa ben sperare per il futuro. Bene ed avanti così!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: