46° Campionato Italiano Non Vedenti

(da Claudio Gasperoni, presidente ASCId)
Nella splendida località di Grisolia Lido (Cosenza), presso l’Hotel San Gaetano, si è svolta dal 3 all’8 di settembre la quarantaseiesima edizione del Campionato Italiano per giocatori non vedenti e ipovedenti.

[Nella foto da sinistra: F. Antonini, C. Gasperoni, L. Scatà, M. Casadei, B. Vrioni e F. Lupo]

Nota della redazione: Lo scorso 25 luglio avevamo pubblicato l’articolo sull’8° Campionato del mondo IBCA; troverete pertanto qui nell’articolo di Claudio Gasperoni alcuni nomi che vi sono già noti.

L’Associazione Scacchisti Ciechi Italiani dilettantistica si è avvalsa della collaborazione del Tour Operator EGOTRAVEL e in particolare della presenza costante di Francesco Lupo.

Grazie a lui siamo riusciti a pubblicare, ogni giorno, risultati e partite sul sito www.chess-results.com. Dei sedici partecipanti provenienti da varie regioni d’Italia, ben cinque erano donne! Ciò ha permesso alla prima di qualificarsi come Campionessa Italiana. Il titolo è stato vinto per la terza volta consecutiva da Laura Scatà di Torino. La presenza di ben quattro esordienti fa inoltre ben sperare per il futuro dell’Associazione.

Passiamo ora al podio: terzo classificato Claudio Gasperoni (Viterbo) con 4 su 6, secondo classificato Bersan Vrioni (Viterbo) con 5 su 6, primo classificato il campione in carica Marco Casadei (Cesena) con il punteggio di 6 su 6! Ottima prova di forza per il pluricampione cesenate.

La seconda edizione del premio Mario Vaccani per la miglior partita è andata anch’essa a Marco Casadei per la sua partita del quarto turno con Bersan Vrioni.

Nota della redazione: Pensiamo di fare cosa gradito riportando la partita che ha vinto il premio Mario Vaccani.

La manifestazione è stata ottimamente diretta dall’arbitro nazionale Franco Antonini.

Classifica Finale

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: