Era tempo di scacchi per Villa Pamphilj

(Riccardo M.)
Roma, Villa Doria Pamphilj. Questo gioiello seicentesco, sito nei pressi del Gianicolo, ha avuto ed ha, in realtà, ben poco a che vedere con il nostro gioco. Ma non ai miei occhi, perché fu proprio nei suoi giardini che per la prima volta partecipai ad una gara di scacchi. Eravamo nel 1973, se non ricordo male. L’eco della grande sfida tra Fischer e Spassky aveva risvegliato un discreto interesse nella città. All’Università mi parlarono di un torneo domenicale, nella Villa Pamphilj, all’aperto e aperto a tutti. Decisi, per curiosità, di prendervi parte. E poi era una buona occasione per visitare la Villa, da pochi mesi in larga parte accessibile al pubblico.

(nella foto di apertura, Villa Algardi con il giardino segreto)

Una visita guidata in Villa

Il fantastico poker di Iudicello

(Carlo Alberto Cavazzoni)
Io c’ero, non potevo mancare domenica 23 settembre 2018, in quel di Ortano sull’isola d’ Elba alla proclamazione di Giovanni Iudicello a campione italiano over 65. Un titolo che sommato ai tre precedenti conquistati a Chianciano nell’anno in corso nelle specialità: Lampo, Semilampo e Rapid danno come risultato un FANTASTICO POKER di difficile ripetizione, forse un record mondiale.

[Premiazione del 40° Campionato Italiano Seniores a Rio Marina, Isola d’Elba]
Risultati e tanti, cari ricordi…

Stranezze in apertura/4

(del GM Sergio Mariotti)
Continuiamo la carrellata di “Stranezze in apertura” con un Gambetto Siciliano che, anche se poco utilizzato agli alti livelli, ho usato spesso nella mia carriera, ottenendo buoni successi. Ho avuto ottime vittorie con Benko, Kuzmin, Bilek, Holm ed altri buoni giocatori, perdendo solamente con Larsen, quando era il grande scacchista che conosciamo, una partita prima vinta, poi patta e poi persa, una partita con interessanti sacrifici dei miei pezzi sul suo arrocco, partita che anche se è terminata con la mia sconfitta reputo essere una delle più coraggiose ed avvincenti di quelle da me giocate.
Mariotti-Benko, Venezia 1974: una partita molto complicata e molto combattuta

Ho detto due volte ‘No’ a Canal

(Rodolfo Pozzi)
Negli anni ‘60 e ‘70 del secolo scorso ero Direttore tecnico della Sezione Scacchi del Club Esperia di Como e Delegato Provinciale Federale. Nel 1963, insieme al mio carissimo amico Pierluigi Nessi, ho organizzato una simultanea per Esteban Canal nello splendido Castello di Carimate (CO), ove Pigi Nessi lavorava.

[13 giugno 1963: Simultanea di Canal nella magnifica “sala del camino” dello storico Castello di Carimate]

Chi era Esteban Canal?

Powered by WordPress.com.

Up ↑