Il miglior ministro delle finanze europeo del 2016 è lèttone

(UnoScacchista)
E quindi?” vi chiederete voi. Beh, per pubblicare questa notizia ci dovrebbe essere un legame con gli scacchi, no? Oppure UnoScacchista ha deciso di nuovo di scrivere di politica europea?

(Foto presa da politico.eu)

Come prima cosa, partiamo dalla notizia: la rivista mensile di finanza internazionale “The Banker“, ha nominato come miglior ministro delle finanze in Europa la lèttone Dana Reizniece-Ozola (nella foto di apertura). Se la notizia fosse tutta qui, non ci sarebbe molto da dire in più, ma per noi scacchisti, il titolo potrebbe essere scritto in maniera completamente diversa:

Il Grande Maestro Femminile Dana Reizniece-Ozola nominata miglior ministro delle finanze europeo del 2016

Ecco: adesso si capisce il perché di questo post.

Non contenta di essere stata campione lèttone di scacchi quattro volte, di aver vinto per due volte il Campionato Europeo under 18, di essere diventata WGM a vent’anni, di essere stata nominata Ministro dell’Economia lèttone (carica che tuttora ricopre) a 35 anni, di essere felicemente sposata e di avere 4 figli, Dana Reizniece-Ozola ha coronato il suo 2016 con un secondo riconoscimento per le sue capacità.

Domanda: “Secondo? Perchè, qual è stato l’altro suo successo del 2016?
Risposta: “Aver battuto la campionessa del mondo Hou Yifan alle Olimpiadi di Baku!”

Il 5 Settembre 2016, è seduta alla prima scacchiera del quarto turno della 42a Olimpiade di Scacchi. Ha di fronte la giocatrice chiaramente più forte di tutte, che di recente ha riconquistato il titolo di Campione del Mondo. Per nulla impressionata, gioca, tranquilla, la sua bella Catalana, mette pressione sulla cinese e vince trionfalmente alla 51a mossa.

dana-reizniece-ozola-batte-hou-yifan
La sorpresa e la gioia di Dana (tra scacchisti ci si chiama per nome, no?)
dopo l’abbandono della Campionessa del Mondo [dallo streaming dell’Olimpiade]
Il 9 Settembre, il ministro, invece di farsi trovare al meeting dei ministri europei delle finanze a Bratislava, è ancora in ferie a Baku a seguire il suo hobby di sempre: gli scacchi. Chiuderà il torneo con un bel 6 su 10 in prima scacchiera.

E voi pensate che si sia emozionata per il riconoscimento di un periodico di finanza internazionale?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: