Una scacchista all’OCSE

(UnoScacchista)
Qualche tempo fa abbiamo parlato della WGM lèttone Dana Reizniece-Ozola, nominata miglior ministro delle finanze europeo del 2016. Oggi mi fa piacere condividere una breve notizia su una famosa scacchista, che ha partecipato ai recenti lavori della 5a conferenza OCSE per parlamentari.

E’ difficile riconoscerla nella foto (è la prima da destra in seconda fila), ma la GM lituana Viktorija Čmilytė ha partecipato dall’8 al 10 Febbraio ai lavori di una delle conferenze che periodicamente l’OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) organizza per informare e far incontrare e discutere parlamentari di tutto il mondo.

cmilyte-oecd-parl
Viktorija Čmilytė (a sinistra) alla conferenza OCSE di Parigi

La trentatreene Viktorija Čmilytė è parlamentare lituana dal 2015  ed è membro del Comitato per i Diritti Umani e di quello per gli Affari Europei. Già sposata con il GM léttone Alexei Shirov (con il quale ha avuto due figli), nel 2013 ha sposato il GM danese Peter Heine Nielsen, noto per essere il secondo di Magnus Carlsen.

Le sue apparizioni nei tornei di scacchi si sono molto diradate dopo la nascita del terzo figlio nel 2014, tanto che, pur vantando un Elo (2538, ottavo posto nella classifica mondiale) sufficiente per qualificarsi per il mondiale di Teheran, non ha ottenuto l’invito perché non ha giocato il minimo di partite (30) nell’anno considerato per il calcolo della media.

Rappresentare i propri cittadini in parlamento e la propria Nazione in una conferenza all’OCSE è sicuramente una grande soddisfazione e un bella dimostrazione di quanto brillanti menti scacchistiche possano ottenere anche senza stare davanti a una scacchiera.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: