Uno Scacchista

Annotazioni, Spigolature, Punti di vista e altro da un appassionato di cose scacchistiche

#CarlsenNepo – R6: Carlsen vince uno scontro epico!

3 min read

Sesta partita (Foto di Eric Rosen)

(Uberto D.)
Una vittoria di tecnica e di perseveranza quella che Carlsen ha ottenuto nella 6ª partita del match di Dubai. Una partita di cui si parlerà sicuramente negli anni a venire: uno scontro imperfetto e drammatico, con molti snodi critici, che alla fine il norvegese ha convertito in vittoria dimostrando una tecnica che ha lasciato esterrefatti tutti, spettatori e commentatori. 136 mosse per la partita più lunga nella storia dei match mondiali, che è durata 2 giorni (senza sospensione): le quasi 8 ore di gioco hanno infatti prolungato lo scontro ben oltre la mezzanotte locale. Un brutto colpo per Nepomniachtchi, che ha dimostrato una encomiabile sportività nel partecipare alla conferenza stampa dopo una sconfitta che, oltre a poter essere evitata, cambia completamente l’inerzia del match.

Sesta partita – Nepo in difficoltà (Foto di David Llada)

Un Carlsen raggiante dopo la fine vittoriosa della partita (Foto di David Llada)

Cosa dire dopo questa battaglia epica? Il norvegese era ovviamente raggiante e, anche se ha tenuto a precisare che “la strada è ancora lunga“, questa vittoria ha un’importanza enorme nell’economia del match. Nepomniachtchi ha perso più contro la ferrea volontà di vittoria dell’avversario che per demeriti oggettivi e questa considerazione può rincuorarlo e sostenerlo in una battaglia su 8 partite che adesso è ancora di più in salita.

Ho molto rispetto per il russo che si è presentato comunque in conferenza stampa e ha risposto alle domande, talvolta insensibili, dei giornalisti. Ho anche molto apprezzato la sua battuta in risposta alla domanda di Maurice Ashley che gli ha domandato come pensasse di rientrare nel match: “Spero con stile“. Bravo Nepo!

Riporto qui il commento, come sempre energico, di Kasparov: “Partita incredibile. 7 ore e 45 minuti di concentrazione al massimo, nella competizione di più alto livello. Ricordatelo quando sentite dire che gli scacchi non sono uno sport, o che la condizione fisica non è così importante. O quando vi dicono che gli scacchi classici sono morti!

Situazione nel match

Questo il tabellino del match dopo la sesta partita. Cliccando sul numero della partita si apre il post relativo.

WCC 2021 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 TOT
Carlsen ½ ½ ½ ½ ½ 1
Nepomniachtchi ½ ½ ½ ½ ½ 0

Oggi 4 dicembre alle 13:30 si gioca la settima partita. Nepomniachtchi dovrà decidere se provare a riequilibrare subito il match o se seguire i consigli della vecchia scuola sovietica (“Dopo una sconfitta, riacquista il tuo equilibrio con una patta“). Il problema è che dopo una maratona come quella di ieri, è possibile che le forze non saranno sufficienti.

“Tu sei le tue mosse migliori” (Eric Rosen)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: