Uno Scacchista

Annotazioni, Spigolature, Punti di vista e altro da un appassionato di cose scacchistiche

Roberto Cassano

Sono nato a Roma nella gelida e nevosa primavera del 1956. Perito tecnico industriale in elettrotecnica, dal 2014 sono fuori dal mondo del lavoro. Gli Scacchi dall’estate del 1972 (!) sono il mio grande hobby. Scacchista attivo, a tavolino e per corrispondenza anche delle varianti scacchistiche, fino alla metà degli anni ‘90. Qualche mio articolo è apparso qua e là, su riviste cartacee e web; ho scritto (con Leoncini, 2014) “L’Italia a scacchi – Guida turistica ai luoghi degli scacchi”. Sono Istruttore Nazionale FSI.
3 min read 4

Firdusi (935-1025 d.C.), il cui nome significa Paradisiaco, è probabilmente il più venerato poeta persiano.
Aautore dell’opera letteraria Shāhnāmeh (Libro dei Re), alla quale si dedicò per ben 35 anni; tale poema, scritto attorno al 1000 d. C., è composto di circa 60.000 versi e si colloca agli inizi della letteratura persiana di epoca islamica: racconta la storia eroica e leggendaria del suo paese, dalla creazione del mondo fino alla conquista islamica del VI-VII secolo.