La beffa di Köpenick

(Riccardo M.)
Per caso conservate nella vostra libreria il numero di novembre 1931 della gloriosa rivista “L’Italia Scacchistica”?
Se sì, potete godervi anche lì, su quei tipici caratteri di stampa e quelle pagine probabilmente ingiallite dal tempo, questa curiosa e antica storia, che si ebbe nella Germania di inizio Novecento, a Koepenick (però sulla I.S. era trascritto erroneamente Koepernick, con la “r”), che è un sobborgo di Berlino alla confluenza dei fiumi Dahme e Sprea.

[Foto segnaletiche di Wilhelm Voigt, Berlino 1906]

Noi ve la riproponiamo così come l’abbiamo letta

Caleidoscopio scacchistico

(Uberto D.)
Mentre in Cina si gioca il Campionato del Mondo femminile (con Tan Zhongyi che ha accorciato le distanze e adesso ha un solo punto di svantaggio), molte altre manifestazioni si sono giocate e si stanno giocando in giro per il mondo. Tuffiamoci insieme in questo caleidoscopio di classifiche e posizioni interessanti, cominciando dai campionati a squadre russi, passando poi per Malmoe, L’Avana, Bamberg e Berlino.

[Chess (1958), Georgy Kurasov]

Cominciamo da Sochi

Carlsen alle Nazioni Unite

Magnus Carlsen ha giocato una simultanea su 15 scacchiere in uno dei luoghi più simbolici: la sede delle Nazioni Unite a New York. Con la promozione dalla delegazione norvegese alle Nazioni Unite, Giovedì 10 maggio il Campione del Mondo ha “incrociato i pezzi” con 15 appassionati di 15 Nazioni, in un evento promozionale degli scacchi e del loro ruolo educativo e di sostegno alla pace nel mondo.

Un vero ambasciatore degli scacchi

Ju Wenjun a due passi dal titolo

(Uberto D.)
La prima parte del match mondiale si conclude con il netto ventaggio di Ju Wenjun, che dopo le cinque partite giocate a Shanghai è in vantaggio 3½-1½ sulla campionessa in carica Tan Zhongyi. Le giocatrici si sono spostate a Chongqing, dove a partire da oggi si giocheranno le restanti cinque partite (e comunque fino a quando una delle due giocatrici arriverà a 5 punti e mezzo).

[Tutte le foto sono di Gu Xiaobing, prese dal sito ufficiale FIDE]

Al giro di boa i giochi sembrano già fatti

Powered by WordPress.com.

Up ↑