Campionati al femminile

(Uberto D.)
Dite la verità: tutti presi da Carlsen a Shamkir e Caruana a Saint Louis, avete perso di vista le sfide al femminile che si sono svolte e si stanno svolgendo. Mi riferisco al Campionato femminile USA, al Campionato Russo a Squadre e, soprattutto, al match per il Campionato del Mondo femminile che è iniziato ieri a Shanghai, in Cina.

Ma non è tutta colpa vostra, perchè del match mondiale tra Ju Wenjun e Tan Zhongyi non se ne è parlato quasi per nulla, vuoi perché le comunicazioni sui media dalla Cina sono limitate, vuoi perché la FIDE ha ben altri problemi a cui pensare (ad esempio il fatto che dal 1 Maggio non ha più i conti correnti bancari attivi).
Ma andiamo con ordine.


Campionato Femminile USA, 18-30 Aprile, Saint Louis

Come brevemente commentato nel post dedicato alla vittoria di Shankland, dopo un torneo eccezionale, condotto tutto in testa, la quindicenne Annie Wang ha inciampato sull’ultimo ostacolo rappresentato dalla campionessa uscente, Sabina-Francesca Foisor. Ne ha approfittato la campionessa 2016 Nazi Paikidze per raggiungerla in testa alla classifica.

A norma di regolamento, le due ragazze hanno quindi giocato un minimatch di spareggio il giorno dopo la fine del torneo. Lo spareggio prevedeva due partite Rapid da 25 minuti + incremento di 5 secondi e, in caso di parità, una partita “Armageddon” con colori sorteggiati, 5 minuti per il Bianco, 4 minuti per il Nero e 2 secondi di incremento, con vittoria del Nero in caso di patta.

Entrambe le partite Rapid sono state vinte dal Bianco: la prima dalla Wang e la seconda, con le spalle al muro, dalla Paikidze. Il sorteggio per l’Armageddon ha assegnato alla Paikidze il Bianco, assecondando le sue preferenze. La partita decisiva ha visto sulla scacchiera un’altro Attacco indiano in contromossa ed anche il risultato è stato lo stesso: vittoria per il Bianco, con conseguente secondo titolo USA in 3 anni per Nazi Paikidze.

La fine dello spareggio Armageddon Paikidze-Wang (Foto di Lennart Ootes dal sito del torneo)

Alla fine di due tornei molto avvincenti, i nuovi campioni USA si sono messi quindi in posa per la tradizionale foto sul tetto del Saint Louis Chess Club.

I campioni USA 2018

Campionato Mondiale Femminile, 2-20 Maggio, Shanghai e Chongqing (Cina)

Anche se clamorosamente poco promosso sui media, il match è una sfida importante, tra la vincitrice del FIDE Grand Prix 2015-2016 Ju Wenjun e la vincitrice della contestata FIDE World Cup 2017 di Teheran, Tan Zhongyi. Per chi si domandasse perché non difende il suo titolo Hou Yifan, ricordo che l’attuale giocatrice più forte al mondo ha scelto due anni fa di concentrarsi sui tornei Open, puntando a superare i 2700 punti Elo. L’abbiamo vista infatti giocare e ben figurare contro i vari Carlsen e Caruana in molti tornei (ultimi in ordine di tempo Wjik aan Zee e Grenke).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vediamo come è andata la prima partita, terminata patta dopo uno scontro abbastanza interessante.

Oggi si gioca il secondo turno, poi ci sarà una giornata di riposo. Il Match si interromperà alla quinta partita per spostarsi a Chongqing, dove, il 18 Maggio, si giocherà il 10° e ultimo turno. L’eventuale spareggio si giocherà il 19 Maggio.


Campionato Russo a Squadre, 1-10 Maggio, Sochi (Russia)

Volendo completare la carrellata sugli eventi femminili in corso, cito anche il Campionato Russo a Squadre che si sta svolgendo a Sochi. Oltre al torneo Open, con la partecipazione di molti giocatori di primo piano tra cui Svidler e Vitiugov, si gioca anche il torneo femminile. Gioca, tra le altre, anche la ex-Campionessa del Mondo Alexandra Kosteniuk, la cui squadra, la Legacy Square Capital di Mosca, è in testa alla classifica dopo 3 turni a punteggio pieno.

Molto elegante la chiusura della sua partita contro un’altra ex-Campionessa del Mondo e recente bronzo al Campionato Europeo Individuale, l’ucraina Anna Ushenina.

RUS-TeamCh18 - Kosteniuk
Una sorridente Alexandra Kosteniuk

One thought on “Campionati al femminile

Add yours

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: